Dizionario del gioiello italiano del XIX e XX secolo

Camillo Bertuzzi. Designer di gioielli

Gioielli e gioiellieri di Valenza

Valenza ou la joaillerie italienne

Gioielli. Collezioni etnografiche subalpine

La tradizione preziosa

L'Oro e la Memoria

Saverio Cavalli

Melchiorre & C.

Il bestiario prezioso di Frascarolo & C.

Gioielli in Italia N.5

Gioielli in Italia N.4

Gioielli in Italia N.3

Gioielli in Italia N.2

Gioielli in Italia N.1

Passione civile, arte e politica

  •  

  • Orecchini con pappagalli, Parigi, 1867-1870

  • Parure, Firenze, 1878

  • Forcine per capelli, Londra, 1881-1893

  • Autoritratto

  • Fermacarte di Vittorio Emanuele II, Firenze, 1872

  • Aigrette per Rosa Vercellana Mirafiori, Firenze, 1874

  • Varie, Londra, 1882

 

Camillo Bertuzzi. Designer di gioielli

Parigi, Firenze, Londra. 1819-1894

 

1998, Firenze, S.P.E.S.

 

Un prestigioso designer e un'intera vita impegnata ad inventare gioielli si presentano in questa veste editoriale raffinata e complessa. Il cammino creativo di Camillo Bertuzzi (1819-1894), felicemente ricostruito e introdotto da Lia Lenti, si dipana per quasi un secolo in un viaggio tra le capitali europee: Parigi, Firenze, Londra. Pagine di album e singoli disegni, mirabilmente eseguiti, raccontano degli stili, dei generi, delle mode e delle tecniche che hanno connotato uno dei momenti più esaltanti della gioielleria europea cioè quando regine, dame di corte, aristocratiche e ricche borghesi, demi-mondaines non potevano fare a meno di sfoggiare ori e preziosi nelle più svariate occasioni.

Camillo Bertuzzi ideò per alte committenze: Savoia, Mirafiori, Demidoff, de Larderel, Spinola, Fabricotti, e per noti gioiellieri: Marchesini, Vaubourzeix, Giuliano, migliaia di disegni firmati e datati, un archivio straordinario finalmente portato alla luce. 

Pagine 628 e 7.400 disegni a colori.

Testo in italiano/inglese

 

Camillo Bertuzzi. Designer di gioielli

Parigi, Firenze, Londra. 1819-1894

 

1998, Firenze, S.P.E.S.

 

Un prestigioso designer e un'intera vita impegnata ad inventare gioielli si presentano in questa veste editoriale raffinata e complessa. Il cammino creativo di Camillo Bertuzzi (1819-1894), felicemente ricostruito e introdotto da Lia Lenti, si dipana per quasi un secolo in un viaggio tra le capitali europee: Parigi, Firenze, Londra. Pagine di album e singoli disegni, mirabilmente eseguiti, raccontano degli stili, dei generi, delle mode e delle tecniche che hanno connotato uno dei momenti più esaltanti della gioielleria europea cioè quando regine, dame di corte, aristocratiche e ricche borghesi, demi-mondaines non potevano fare a meno di sfoggiare ori e preziosi nelle più svariate occasioni.

Camillo Bertuzzi ideò per alte committenze: Savoia, Mirafiori, Demidoff, de Larderel, Spinola, Fabricotti, e per noti gioiellieri: Marchesini, Vaubourzeix, Giuliano, migliaia di disegni firmati e datati, un archivio straordinario finalmente portato alla luce. 

Pagine 628 e 7.400 disegni a colori.

Testo in italiano/inglese

 

Copyright Tutti i diritti riservati | p.iva 02486930064