Onorificenze

Gioiello di Valenza

L'Oro e la Memoria

Gioielli. Collezioni etnografiche

La tradizione preziosa

  •  

  • Museo del Territorio Biellese, prima sala

  • Museo del Territorio biellese, seconda sala

  • Museo del Territorio biellese, visione d'insieme

  • Museo del Territorio biellese, lato seconda sala

  • Museo del Territorio biellese, vetrina

  • Museo del Territorio biellese, vetrina

  • Museo del Territorio biellese, interno vetrina

  • Gruppo Valette in Gipon

  • Collezione privata

  • Collezione privata

  • Collezione privata

 

L'Oro e la Memoria

Ornamenti preziosi nella Valle del Cervo e nell'Alto Biellese

 

Biella, Museo del Territorio

dicembre 2012- gennaio 2013

 

"Ogni giorno scopro le risorse della mia terra, ogni giorno questa terra concede qualcosa di inesplorato, ogni giorno se sai ascoltare rintracci il filo della memoria e se cerchi trovi quello della storia delle sue genti" (Lia Lenti)

Al pubblico è stata presentata una ricca collezione di circa duecento gioielli inediti che per l’occasione sono stati censiti e pubblicati. Protagonista è stato l’ornamento prezioso femminile in uso dall’inizio del XIX secolo fino alla Prima guerra mondiale nell’Alto Biellese e nella Valle del Cervo.

L'ornamento prezioso, maschile e femminile, popolare e borghese, è stato studiato attraverso una capillare ricerca condotta sul territorio presso archivi, enti e collezioni private. Ai gioielli e agli ornamenti preziosi sono stati affiancati in mostra documenti e reperti che hanno permesso di “raccontarne” la storia e l'uso: abiti e costumi d'epoca, dipinti, fotografie, ex-voto.

Progetto, cura e allestimento Lia Lenti

Organizzazione: Associazione Insieme per il Biellese, Assessorato alla Cultura di Biella

Collaborazioni e enti prestatori: Archivio di Stato, Biblioteca Civica, Museo del Territorio Biellese, Fondazione Cassa di Risparmio, Fondazione Sella - Biella; Santuario di Oropa; Casa Museo di Rosazza; Fondazione Opera Pia del Santuario di San Giovanni di Andorno.

 

L'Oro e la Memoria

Ornamenti preziosi nella Valle del Cervo e nell'Alto Biellese

 

Biella, Museo del Territorio

dicembre 2012- gennaio 2013

 

"Ogni giorno scopro le risorse della mia terra, ogni giorno questa terra concede qualcosa di inesplorato, ogni giorno se sai ascoltare rintracci il filo della memoria e se cerchi trovi quello della storia delle sue genti" (Lia Lenti)

Al pubblico è stata presentata una ricca collezione di circa duecento gioielli inediti che per l’occasione sono stati censiti e pubblicati. Protagonista è stato l’ornamento prezioso femminile in uso dall’inizio del XIX secolo fino alla Prima guerra mondiale nell’Alto Biellese e nella Valle del Cervo.

L'ornamento prezioso, maschile e femminile, popolare e borghese, è stato studiato attraverso una capillare ricerca condotta sul territorio presso archivi, enti e collezioni private. Ai gioielli e agli ornamenti preziosi sono stati affiancati in mostra documenti e reperti che hanno permesso di “raccontarne” la storia e l'uso: abiti e costumi d'epoca, dipinti, fotografie, ex-voto.

Progetto, cura e allestimento Lia Lenti

Organizzazione: Associazione Insieme per il Biellese, Assessorato alla Cultura di Biella

Collaborazioni e enti prestatori: Archivio di Stato, Biblioteca Civica, Museo del Territorio Biellese, Fondazione Cassa di Risparmio, Fondazione Sella - Biella; Santuario di Oropa; Casa Museo di Rosazza; Fondazione Opera Pia del Santuario di San Giovanni di Andorno.

 

Copyright Tutti i diritti riservati | p.iva 02486930064